5 cibi da evitare assolutamente per dimagrire senza sforzi!


Ci credereste se vi dicessero che è possibile dimagrire senza sforzi, ma semplicemente eliminando dalla propria dieta alcuni cibi considerati "accumula grasso"?

 

AVVISO LEGALE: Chem Service un’organizzazione medica. Le informazioni riportate in questa presentazione non devono essere considerate come consulenze mediche o diagnosi. Inoltre, i risultati possono variare a seconda delle differenze individuali in termini di fattori genetici, sesso, età, livello di attività fisica, motivazione personale, ecc. Prima di iniziare qualsiasi dieta si raccomanda di consultare un medico.

Il video è di proprietà intellettuale di saniesnelliclub.com

Di seguito alcune informazioni di natura scientifica che possono esservi utili per comprendere il video.

L’INSULINA è un ormone iperglicemizzante cioè viene regolato dall’aumento o dall’abbassamento della glicemia. E in entrambi casi lo squilibrio ormonale porta degli effetti negativi per il nostro organismo.La glicemia in eccesso,quindi il consumo alto di zuccheri,porta all’iperglicemia ,all'aumento di peso e al diabete,la sesta causa di morte in Italia. Se si segue una dieta povera,il livello glicemico scende e il metabolismo rallenta portando all’accumulo di grassi e alla mancanza di energia.Per tenere sotto controllo il metabolismo,la macchina ‘brucia grassi‘del nostro organismo,bisogna bilanciare i pasti con il giusto apporto di proteine e carboidrati.

Il CORTISOLO o l’ormone dello stress si attiva nei momenti particolari di stress.E’ una riserva di energia che, se in eccesso e in mancanza di attività fisica non viene bruciato, si trasforma in appetito e desiderio di zuccheri.Cosi ogni momento di maggiore stress si trasforma in un maggiore accumulo di grasso.

L’ADIPONECTINA è un’altro ormone prodotto dal tessuto adiposo che regola il consumo di grassi.Minore è la quantità di adiponectina,maggiore è il grasso che si accumula,Un prodotto ottimo per aumentare il livello dell’adiponectina è il tè verde.

Per avere un metabolismo sempre in azione è necessario tenere a bada questi tre ormoni.

 

Ecco dunque i 5 ALIMENTI DA EVITARE ASSOLUTAMENTE:

  1. Il SUCCO di arancia concentrato, il succo di arancia rossa, frutti di bosco, mela,…ecc. Sono da evitare non perchè la frutta contenuta fa male, ma perchè nel processo della concentrazione vengono eliminate le fibre e gli zuccheri naturali. Questi componenti vengono sostituiti con delle acque zuccherate,prodotti chimici,che aumentano la glicemia,quindi determinano uno squilibrio dell’insulina.
  2. La MARGARINA è un prodotto trasformato, ricco di grassi trans che si ottengono aggiungendo idrogeno per fare diventare il prodotto più solido e di lunga conservazione, meglio il burro.
  3. IL PANE e tutti i derivati delle farine,il cosidetto’COMFORT FOOD’,pane,pasta,dolci..Sono dei prodotti ricchi di carboidrati che se sono del tipo semplici(frutta e verdura) non fanno male,ma se sono del tipo complessi(pasta,pane,dolci,birra,vino) tendono ad innalzare la glicemia e determinano il corpo a conservare tutto ciò che viene ingerito sotto forma di grasso. Se comunque consumati, i carboidrati complessi devono essere proporzionati al consumo di carboidrati semplici e proteine.
  4. LA SOIA e i suoi derivati latte,tofu,proteine di soia che ci vengono venduti come cibi sani. Il problema sta, anche nel caso della soia,nella lavorazione del prodotto che elimina le sostanze nutrienti e i minerali essenziali(si perdono cca il 90% dei fitonutrienti).Recenti studi americani hanno dimostrato che ci sia una stretta relazione tra il consumo di soia e l’infertilità,il deficit del sistema immunitario,i deficit cognitivi e le disfunzioni della tiroide.
  5. IL MAIS  e i derivati sono prodotti che provocano l’aumento dell’obesità e di altre malattie se è un prodotto OGM ,cioè un prodotto modificato geneticamente.

In sintesi mais, soia, succhi concentrati, zucchero, pane, olio di colza, latticini e in generale gli alimenti trasformati vanno evitati, o se consumati, vengono associati all’attività fisica e a dei pasti che proporzionàno in modo giusto la quantità di proteine e carboidrati per evitare che l’organismo  entri nella modalità ‘accumula grassi’.

Piselli,fagioli e altri legumi riducono il livello degli ormoni responsabili della fame aiutando il nostro organismo a riequilibrare il metabolismo e quindi ad attivare la macchina ‘brucia grassi‘.

FONTE: http://www.intro.saniesnelliclub.com 

Quanto hai trovato utili queste informazioni?

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

 

Informazioni sull'autore

Google+

Orario accettazione campioni e consegna certificati:

Lun-Ven 16:00 - 19:30

Sabato 9:30 - 12:30

numero di telefono laboratorio analisi chimiche e microbiologiche sicilia

Vuoi essere ricontattato?

 

Su questo sito usiamo i cookies. Navigando accetti.